Spuntatine (38)

Oggi è la giornata mondiale della gentilezza. E’ una delle iniziative minori della giornata mondiale del paraculismo.

Usa: obbligo di preservativo per gli attori dei film porno.
Che finora recitavano con il metodo Ogino-Knaus.

Negli Stati Uniti obbligo di preservativo per i film porno. Ok, ma se ne guardo due posso usare lo stesso?

Comunque mi aspetto una ferrea presa di posizione da parte del Vaticano.

Il creatore del McAfee antivirus ricercato per omicidio in America Centrale. La Polizia sta scansionando tutto il Belize.

John McAfee potrebbe finire in carcere. I primi 60 giorni saranno di prova.

Maruccio dell’IdV si esprime a favore del finanziamento pubblico ai partiti.

Maruccio ha sottratto 800.000 euro dalle casse del partito pur di apparire in una puntata di Report.

Emilio Fede “Mi odiano perchè non ho peli sulla lingua”. Quindi Berlusconi è glabro.

Le olgettine a Processo “Silvio ci dà ancora 2.500 euro al mese”.
Quindi per farle testimoniare contro Berlusconi bisogna dargliene almeno 2.600.

Gelmini “Mai stata ad Arcore”. Malgrado le sue insistenze per entrare.

Il PdL cambierà nome. Una mossa necessaria per poter dare la colpa agli elettori che sbagliano a votare.

L’unica mossa per poter sperare di vincere le prossime elezioni è di scegliere come simbolo un cazzo.

O utilizzare un altro nome vincente: come ‘partito degli astenuti’.

Ingegnere di Rho: “Mangio gli escrementi delle donne e sono felice”.
Mai una fila al supermercato.

Pare gli piacciano solo quelli. Tutto il resto gli sembra merda.

Gli alcolisti anonimi festeggiano (per modo di dire) 40 anni.

In Italia arriva Alba Dorata, ennesimo partito di estrema destra.
Si distingue dagli altri per le posizioni più intransigenti sulla scelta del manganello.

Dorata mattina, maltempo si avvicina.

Treno passeggeri travolge centinaia di pecore e adesso ha un bellissimo coprimotrice in lana.

Arrestato l’uomo che fornì l’esplosivo per le stragi di mafia del 93. E’ come non trovare Jack lo Squartatore e arrestare il suo arrotino.

L’uomo è stato avvicinato: “Ciao, hai filiali in Guatemala?”

Chissà se per il processo sceglierà Ghedini o Taormina.

Cicciolina torna in politica e chiama il suo partito Dna. Ce l’aveva sulla punta della lingua.

Neonazisti di tutta Europa in corteo a Roma. Per il consueto angelus.

Realizzato il pallone indistruttibile con una speciale schiuma. Ora bisogna vedere se i bambini della Nike Thailandia sono capaci a cucirla.

Breivik si lamenta per il carcere disumano. Ah, è ancora vivo?

Breivik in carcere si lamenta per il poco burro. E quello a terra no, non lo raccoglie.

Lo immaginavo diverso, l’ultimo tango a Oslo.

Il direttore ha garantito che gli verranno fornite una mucca e una zangola.

Breivik: “Carcere disumano, c’è poco burro, cella senza panorama, niente crema idratante e il caffè è freddo”.
Metterà una pessima recensione su TripAdvisor.

Breivik si lamenta del caffè freddo. Glielo allungano con sputi a temperatura ambiente.

Breivik si lamenta anche di non avere accesso Internet. Che però è un simbolo di condivisione comunista.

Breivik si lamenta per qualcosa che qui in Italia pagheremmo senza nemmeno l’equo canone.

Breivik è incontentabile. Finalmente non ha nè negri nè comunisti tra i coglioni ma continua a lamentarsi.

Gli Usa fanno presente che da loro gli omicidi non si sono mai lamentati.

Arrestato per spaccio di cocaina il clandestino che salvò eroicamente dalle acque un’intera famiglia.
Ora è più chiara la dinamica dell’accaduto: erano corrieri.

Berlusconi “Alfano è come un figlio”. Estromesso dalla politica.

Alfano è il candidato ideale per le secondarie del PdL.

Alfano sarebbe servile e remissivo persino nei fuori onda.

Roma, scoperti 207 falsi poveri. E’ bastato farsi un giro in Vaticano.

Madre rom uccide maniaco che si masturbava davanti alle sue bambine. Andassero ad uccidere i maniaci a casa loro.

Presto il Papa sarà su Twitter. Non vedo l’ora di coinvolgerlo in un flame.

Epic Fail: il Dio onnisciente non aveva pensato ad una Bibbia in versetti da 140 caratteri.

Anche Wojtyla voleva provare Twitter mma nnoon ppottevvva.

L’inno di Mameli verrà insegnato a scuola. Per entrare in Nazionale bisognerà aver completato la scuola dell’obbligo.

Non sarebbe più semplice farlo spiegare dall’allenatore mezz’ora prima della partita?

L’inno di Mameli verrà insegnato a scuola. Ma solo se in quell’anno ci sono i mondiali.

Non ho capito se rimpiazzerà i promessi sposi o la divina commedia.

L’inno di Mameli sarà insegnato a scuola. Cioè non ci sono fondi per informatica e inglese.

Blitz della Guardia di Finanza nei compro oro. Inflitta un’intera parure di multe.

La Francia dichiara guerra alla Nutella. Che è l’unica cosa che esporteremo con la Tav.

Il Colorado legalizza la marijuana. Entusiasmo nella capitale, New Amsterdam.

In Colorado non sanno ancora se la marijuana è stata legalizzata o se è la solita allucinazione.

“Servirebbe un Berlusconi del 94”. Quello che sembrava la soluzione e non il problema.

Berlusconi: «Cambiare tutto, serve un grande shock». Svenimento già usato, duomo già usato, proviamo il sequestro.

Berlusconi indeciso sulla leadership nel PdL. Non sa se ribadirla adesso o temporeggiare un altro po’.

Condannato per furto di Rolex l’uomo che uccise Pasolini.
Schiacciato dalla mentalità appropriativa del consumismo edonistico immorale e destabilizzante.

Direttore della Cia si dimette per aver tradito sua moglie.
Qui da noi sarebbe rimasto in carica e pubblicato le foto di sua moglie nuda.

Per Petraeus una colpa gravissima, inammissibile per un responsabile dei servizi segreti: si è fatto beccare.

Verrà rimpiazzato da sua moglie che l’ha scoperto.

Direttore della Cia disperato per aver tradito sua moglie dopo 37 anni di matrimonio. C’è il grave rischio che lo rinsaldi.

Si dimette anche il capo dell’Fbi. Tradiva sua moglie con la moglie di Petraeus.

Americano positivo al test di gravidanza: è un tumore.
Per un attimo ha temuto di aspettare un figlio.

Positivo al test di gravidanza ma è un tumore. E per il Vaticano non può abortirlo.

Lettera di minacce alla figlia della Fornero. Pare che le ridurranno uno stipendio.

Minacciata la figlia della Fornero. Ma lavora così vicina alla mamma che sarà sufficiente un’unica scorta.

“Quando arriverà il furore del popolo saranno cazzi amari”.
Una considerazione così scontata che non capisco la necessità di annunciarla.

Le reazioni della figlia della Fornero alla lettura del messaggio minatorio. “Mamma, è per te”.

Annunci

2 Responses to Spuntatine (38)

  1. Cri says:

    DUE post fiume travolgenti. E stanotte ti ho pure sognato, sapessi come e in quale cornice di eventi correlati! Il mio inconscio si è con ogni evidenza associato con deciso entusiasmo alla mia conscia, radicatissima convinzione del tuo essere straordinariamente, superbamente prolifico 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: