Sinistri a destra – (Spuntatine n. 34)

Berlusconi non si ricandida, stupendo tutti.
E sottolineo stupendo.

Tuttavia io non ci credo finchè non lo vedrò calarsi nell’acciaio fuso.

Non so cosa pensare, vedo che tutti i giornali titolano “Addio Berlusconi”, mentre il Giornale titola “Arrivederci”. Mi è impensabile che sia l’unico quotidiano a raccontarla vera.

Io non capisco quelli che esaltano Berlusconi. Considerare Berlusconi un grande politico è come considerare grande scacchista uno che muove il cavallo a V.

Ieri Berlusconi è apparso in tv. O forse era il pupazzo di un ventriloquo.

Berlusconi ormai ha così tanta plastica addosso che se fa sesso con una bambola gonfiabile non si capisce quale dei due è il sex toy.

Berlusconi ha parlato per mezzora circa, ma non ho capito bene cos’ha smentito.

“Per l’Italia si possono fare sia pazzie che cose sagge”. Come fece quel tizio che gli scagliò un cavalletto.

Berlusconi dice addio alla politica. Dando colpa al governo precedente.

Avete perso il video dell’addio? Tranquilli, darà il suo addio tante altre volte.

La scena più commuovente è stata quando si è allontanato solitario facendo l’autostop.

Quindi Berlusconi non sarà più premier. Vuole affrontare i tribunali da uomo a uomo.

E vedere se Ghedini è davvero bravo come dicono.

E ora si presenta il problema della leadership. Vi ricordate quando Berlusconi nominò segretario del PdL per acclamazione plebiscitaria? Ebbene, ci saranno le primarie.

Il 16 dicembre ci saranno le primarie del PdL. I candidati della destra si sfideranno esponendo le proprie idee, proponendo alternative alla direzione avuta sinora, sanciranno alleanze, stipuleranno accordi, cercheranno di raccogliere consensi tra l’elettorato disorientato.
E alla fine il più votato lascerà il posto a Berlusconi.

Tra i candidati la più agguerrita è la Santanché. Presenterà una lista che come simbolo avrà una mela. La prima cosa illegale che le è venuta in mente.

Ma così non teme di perdere l’appoggio dei cattolici più radicali?

La Santanchè abbinata ad una mela. Una gran pubblicità per la Monsanto.

Una mela al giorno toglie il medico di torno. Fatta eccezione per il chirurgo plastico.

Altre idee che potrebbe sfruttare:

Nel frattempo la Minetti esprime il suo intento di candidarsi alle politiche. “Voglio prendere tantissimi voti” è ciò che ha chiesto al fotografo di Max.

Intanto Scajola è indagato per corruzione internazionale. Qualcuno lo avvisi.

Corruzione internazionale. Pare gli risulti intestata la Tour Eiffel.

“Ho sempre svolto questi compiti alla luce del sole”. E’ per questo che gli intestano attici.

“Tutto sempre alla luce del sole”. Giocherà l’alibi dello stordimento.

Intanto uscita infelice della Fornero “I giovani nella ricerca di lavoro sono troppo schizzinosi”. Ricordo Kunta Kinte che mandava sempre curriculum altrove.

Italiani, popolo di choosy, poeti e navigatori.

Il problema è che anche nei colloqui di lavoro i selezionatori sono spesso troppo choosy.

Dopo gli scandali in Regione, Formigoni ha annunciato su Twitter la nuova giunta. Dev’essere un messaggio in codice.

Per tutta la mattinata sulla sua timeline è sfilata la nuova collezione autunno/inverno di indagati.

Nel pomeriggio abbiamo atteso invano la versione in calabrese.

I membri della nuova giunta sono undici. Come in Ocean’s Eleven.

Intanto San Vittore si adegua alla nuova giunta.

Deputata PdL Mariarosaria Rossi “Bunga bunga? Ora diciamo squit squit”. Visto che la nave affonda.

Quindi il bunga bunga era solo una barzelletta nel cui finale ora si dice squit squit. A puttane miliardi di merchandising.

“E’ nella natura dell’uomo rubare” ha detto la Deputata PdL. La cui natura invece è dire squit squit.

Se rubare è nella natura dell’uomo Alfano non può cacciare nessuno.

Intanto è appena passato un topo che ha raccontato la barzelletta del bunga bunga.

(to be continued…)

Annunci

One Response to Sinistri a destra – (Spuntatine n. 34)

  1. Pingback: Spuntatine (35) « MAL DI CAPELLI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: