Spuntatine (33 1/2)

Una volta le notizie che circolavano in carcere erano oro colato. Ma ora le cose cambiano: c’è Sallusti.

Sono contrario alla censura di Sallusti. Se gli impediscono di scrivere come faccio a distinguerlo da un giornalista?

La Santanchè vuole lo scioglimento dei vertici del PdL.
Ma se le avvicini una candela si scioglie lei.

“Via i rubagalline dal PdL” ha detto Alfano. Cosa sono, dimissioni?

“Cacceremo dal PdL ladri, gaglioffi e malfattori” ha detto Alfano. In un inedito interesse per la giustizia.

“Via dal Pdl ladri, gaglioffi e malfattori”. Ufficializzato lo scioglimento.

La Santanchè furibonda: -No, avevo detto “solo i vertici!”

Alfano vuole cacciare via i ladri dal PdL, ma gli accusati potranno servirsi di una vasta gamma di leggi antiintercettazioni, prescrizioni brevi, legittimi impedimenti, legittimi sospetti, smentite e controaccuse ai giudici.

Alfano farà sparire ladri e malfattori. Poi con un trucco li farà riapparire.

“Via ladri, gaglioffi e malfattori dal PdL”. Ribaltandone lo statuto.

Pacco sospetto alla villa di Berlusconi. L’allarme è subito rientrato. Berlusconi non conta più un cazzo.

E’ esplosa solo una nuvoletta di notorietà. Lievemente danneggiato il dimenticatoio.

Il movimento di Emilio Fede è al 3%. Capito com’è disperata la situazione a destra?

Il movimento di Emilio Fede è al 3%. E ora, Silvio, chi è lo re?

Emilio Fede prova vergogna. Non ho capito per cosa ma è un buon inizio.

Emilio Fede si vergogna per quei 20.000 euro al mese che percepisce senza fare nulla. Non è come quando te li consegna un croupier.

In tribunale Berlusconi ha sfoggiato il suo nuovo lifting. Ora sembra la Santanchè.

Scena inedita: Berlusconi stringe la mano alla Boccassini. Il nuovo piano è di contagiarle la sifilide.

Berlusconi “Mai scene di sesso a casa mia”. Poveretto, quasi quasi gli pago una troia.

Tutti ricordiamo la sua celebre frase “Ce n’erano undici, ci ho chiacchierato solo con otto”

Malgrado fossero presenti Ruby, le De Vivo, la Minetti e tutte le altre olgettine “Mai scene di sesso a casa mia”.
Cristo che sfigato!

E tutti quei discorsi sul fascino della conquista?

Berlusconi sta perdendo anche il supporto degli ultimi elettori.

“Mai scene di sesso a casa mia”. Solo pompini platonici.

Chissà quelle troie quanto cazzo chiedevano!

Una cosa ancora non mi è chiara. Se non accadeva nulla di sessuale, com’è che non avete mai invitato Brunetta?

“Mai scene di sesso a casa mia”. Anche se l’intenzione c’era.

Sovrumani gli sforzi delle olgettine. Ma mai scene di sesso a casa di Silvio.

Poi vabbè, c’era qualche burlone che nascose i vestiti a Topolanek.

Ma forse è Zappaddu che è un mago col Photoshop.

Per tutte queste dichiarazioni Priapo sta ancora tossendo. (E un po’ anche il crocifisso).

A spasso con Daisy.

Auto blu della Polverini contromano per correre a comprare scarpe.
“Fatemi passare, ho due tumori”

Pare che persino i vigili le facessero strada. E prima che lei dica la sua, notare il parafango pulitissimo.

Contromano in auto blu per fare shopping con la complicità dei vigili. E un po’ anche degli elettori.

Comunque una cosa va detta: indossava delle scarpe inguardabili.

“Non rompete, mi sono già dimessa”.

Tutto ciò è scandaloso, ha ancora l’auto blu?

E’ stata furba davvero: si è dimessa ma non ha detto nulla al suo autista.

Per farsi perdonare la Polverini comprerà un paio di scarpe anche al paziente in ambulanza che ha dovuto darle la precedenza.

Sento una sirena suonare per Via del Corso a Roma. Dev’essere la Polverini che sta andando a comprarsi una borsa.

Beh dai, almeno stavolta non ha occupato un intero reparto.

La nuova lista di Berlusconi si chiamerà “L’Italia che lavora”.
L’ispirazione gli è venuta mentre arrestavano Sallusti.

Collaboratori di giustizia, l’ultimo appalto è stato vinto da Piscicelli.

Piscicelli collabora con la giustizia. Per un’escalation di risate.

La Carfagna bacchetta la Minetti. Poi trovano un idrante.

La Carfagna contro le affermazioni della Minetti. Ma sulle azioni c’è ancora pieno accordo.

Intanto la Minetti si è tolta le vesti da consigliera.

La Carfagna anche contro la Guzzanti “Non mi faccio dire da lei dove destinare i soldi vinti per la causa di diffamazione”.
Ginocchiere Sabina. Ginocchiere.

Uomo in fiamme davanti al Quirinale. Ma a quanto cazzo andava l’auto della Polverini?

Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale. Dentro, cazzo! Gli avevo detto dentro!

Si vergognava ad entrare.

E ora? Quante altre cartucce abbiamo?

Uomo si dà fuoco davanti al Quirinale. Ma poi Cleopatra è stato un flop.

“Berlusconi? Ha stordito il Paese” ha dichiarato Bonolis in una puntata di ‘Scusa Darwin’.

“Mediaset ha rimbambito gli italiani” ha affermato Goebbels.

Il Senato approva la legge anti-corruzione. Dopo un sontuoso addio al celibato.

Da oggi si entrerà in politica solo per passione.

Il Senato approva la legge anti-corruzione. Polemiche sull’ultimo articolo “Esclusi i presenti”.

Al voto la legge anti-corruzione. Noto anche come decreto “Finita la pacchia”.

Qualora il disegno diventasse legge si prevede un risparmio di milioni di monetine.

Annunci

One Response to Spuntatine (33 1/2)

  1. Armanda Pasello says:

    Col passare del tempo…ti fai sempre più incisivo!! Sei come un buon vino d’annata che col passare… Ciao Francesco, buona domenica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: